Le tre categorie

Ore 17, ho appena finito di farmi la doccia e mi sto asciugando i capelli.
Sento il campanello suonare, sono solo in casa, quindi mi tocca andare al citofono per sapere chi è che rompe le palle.
accappatoio
È francesca. Quella francesca.
È appena ritornata dalla siria e voleva darmi un souvenir..

Per rendere più chiara la situazione la mia ragazza è a 259 km da me, e il suo ragazzo è a 620 km da noi..

Comunque, lei sale, ed io ho addosso solo il mio accappatoio verde con la talpa che dice “simply the best” (di cui vado molto fiero).
La saluto e la guardo fisso negli occhi:
“che sorpresa, come mai qua?”
“volevo darti questo..”
“oh! ma non dovevi, grazie mille!! senti se mi dai un attimo mi vesto e sono tuo”

Forse l’ultima frase è stata formulata dal subconscio inopportuno che mi ritrovo..
Comunque vado in camera mia a cambiarmi, ma quando cerco di chiudere la porta questa fa una certa resistenza..
La resistenza era francesca, che mi ha seguito senza fiatare:

“vuoi vedermi nudo?” le dico in tono sarcastico, aspettandomi il classico no..
“per te è un problema?” risponde lei, con una smorfia che non promette nulla di etico..
“senti, le persone che mi hanno visto nudo si possono mettere in tre categorie: parenti stretti, compagni di calcio, ragazze con cui faccio sesso”
“..non vuoi che torni nella 3° categoria?”
I suoi occhi mi fulminano, mi trapassano come raggi laser che prendono possesso del mio cervello, rendendo inutile ogni mio rifiuto.
Il cervello dice no, il corpo si. Succede sempre tutto allo stesso modo.

La mia mano le passa dietro la sua nuca, afferra i suoi capelli e li tira indietro; il suo collo è completamente scoperto. Con un movimento, che è più animale che umano, lo addento, lei geme e io sorrido.

Una sua mano slaccia l’accappatoio, corre verso il mio cazzo e lo impugna con forza. Si inginocchia ed incomincia a succhiarlo come fosse assetata di una sete che solo io posso placare.

La faccio rialzare e con una forza non mia la piego sul letto, alzo la gonna e con una mano le strappo gli slip, e incomincio a scoparla con forza e rabbia..

..forza e rabbia…

Io completamente nudo, lei completamente vestita.. È la prima volta che mi capita una situazione del genere..

Non so il motivo, ma ero arrabbiato mentre la scopavo; e più lei gemeva, più io mi arrabbiavo e la scopavo con forza..

Alla fine di tutto, consumata pure la merit d’ordinanza, la guardo con durezza.
Sembra esausta, rimane lì ad ansimare distesa sul letto, ancora completamente vestita.
Mi alzo e mi metto una maglietta.
Con voce pacata, ma incredibilmente solida le dico “vattene”.

Lei non dice nulla, non incrocia nemmeno il mio sguardo..
Prende le sue cose e se ne va..

La sera stessa abbiamo riscopato, questa volta nella sua macchina.

Non c’è amore nei miei gesti, non so se c’è né sia nei suoi.
È solo un animalesco istinto che ci chiama.

Siamo come tue entità diverse,
destinate ad attrarsi e respingersi…

…all’infinito

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

4 thoughts on “Le tre categorie

  1. superciccia ha detto:

    Sai che è stato davvero brutto leggere quello che hai scritto?

    Forse, se il senso di colpa ti fa diventare cattivo la dovresti piantare.

    Cmq la vita è tua.

    Saluti

  2. SuS ha detto:

    Ci sono cose che sfuggono alla morale umana..

    io e lei siamo una di queste..

    Comunque non divento cattivo e, soprattutto, sono privo di sensi di colpa 😉

    SuS

  3. Andrea ha detto:

    … sei un sentimentale. Ti senti in colpa perché la desideri troppo. Lei lo sa, lo capisce ed essendo una ragazza romantica lo apprezza. E’ una passione d’altri tempi… pura, genuina.

  4. SuS ha detto:

    Si certo… -.-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: